VERSO UNA RIFORMA DEI NOVEL FOODS

L’UE ha notificato, ai sensi del TBT Agreement, la proposta di nuovo regolamento in material di novel food, attualmente contenuto nel Regolamento (CE) n. 258/97 che dovrebbe essere abrogato.

La nuova disciplina incardina una procedura autorizzativa centralizzata, in linea con le linee guida istituzionali in tema di risk assessment in base al reg. (CE) n. 178/02. Si segnala anche la previsione di una procedura autorizzativa ad hoc per gli alimenti che si pongono come “nuovi” in Europa ma che sono come tradizionali in un paese terzo. In particolare, tale procedura consentirebbe l’accesso al mercato comunitario di quegli alimenti per I quali è possibile dimostrare una sicurezza d’uso e a condizione che non vi siano obbiezioni scientifiche da parte di EFSA o di un paese membro.