IL CONTROLLO E LA VIGILANZA SULLE CERTIFICAZIONI DEI PRODOTTI BIOLOGICI

IL CONTROLLO E LA VIGILANZA SULLE CERTIFICAZIONI DEI PRODOTTI BIOLOGICI - Attività, procedure, adempimenti e limiti tecnico-giuridico-operativi del personale ispettivo

Una “due giorni” interamente dedicata ad approfondire le problematiche legate alle attività di controllo e vigilanza sulla certificazione dei prodotti BIOLOGICI e di Qualità Regolamentata, anche in relazione ai recenti fatti di cronaca, con provvedimenti cautelari e sequestri effettuati dall’Autorità Giudiziaria con la collaborazione dell’ICQRF e della Guardia di Finanza.

 

Le recenti modifiche e la conversione in legge 11 agosto 2014 n.116 del DL 24 Giugno 2014, n. 91, meglio conosciuto come “Decreto CampoLibero”, impone un’attenta analisi sulle attività ispettive, di controllo e vigilanza nelle aziende agroalimentari.

Si rende infatti necessario e urgente dipanare le questioni relative un sistema normativo che assegna responsabilità giuridiche di natura civile, penale e risarcitoria in capo sia al tecnico ispettore che all’organismo di controllo, di certificazione e di vigilanza.

Il corso è aperto a tutto il personale operativo e ispettivo degli Organismi di Controllo e Vigilanza sulle certificazioni dei vari prodotti di Qualità Regolamentata e, in qualità di relatori vedrà la partecipazione di magistrati, avvocati, agronomi, dirigenti, funzionari e ispettori dell’ICQRF- Ispettorato Centrale Qualità e Repressione Frodi.

Info e iscrizioni sul sito www. irvea.org

PROGRAMMA:

24 ottobre 2014

  • La disciplina del biologico: gli obblighi e le responsabilità degli OdC alla luce dei recenti sviluppi giurisprudenziali e dei progetti di riforma legislativa. (D. Pisanello)
  • I prodotti a Qualità Regolamentata, il Comitato Nazionale di Vigilanza ed Il Ruolo del Mi.P.A.A.F. – ICQRF (L. La Torre)
  • La valutazione dei curriculum professionali del personale tecnico ispettivo degli Organismi di Controllo dei prodotti di Qualità Regolamentata, con particolare riferimento all’aggiornamento professionale ed i conflitti di interesse. (C. Agricoli)
  • Compiti del personale ispettivo degli Organismi di controllo e di Vigilanza nel settore dell’agricoltura biologica; il sistema nazionale di vigilanza in agricoltura biologica (L. Timi)
  • Formazione, aggiornamento e valutazione delle competenze professionali dei tecnici ispettori per produzioni biologiche (D. Ferrucci)

25 ottobre 2014

  • Tracciabilità, campionamento legale, risultato analitici e gestione delle non conformità (S. Sequino- ICQRF)
  • L’attività investigativa nell’agro-alimentare:  art. 266, let. f ter-c.p.p. (A. Natalini)
  • Il reato alimentare e l’accertamento del profitto da reato ricavato dall’ente ai sensi del D.Lgs 231/2001 (A. Natalini)
  • Organismi di Controllo e conflitto di interesse; I modelli organizzativi: strutture aziendale e prevenzione (A. Natalini)
  • Normativa europea e nazionale di riferimento (A. Natalini)
  • I reati contestabili e l’accertamento del profitto (A. Natalini)
  • La repressione penale della truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche (A. Natalini)
  • Question Time

 

RELATORI:

Aldo Natalini - Sostituto Procuratore presso la Procura della Repubblica di Siena

Daniele Pisanello - Avvocato- Lex Alimentaria Studio Legale

Laura La Torre - Direttore Generale FederQuality

già Direttore Generale Ispettorato Centrale Repressione Frodi

Carla Agricoli - Funzionario VICO1 - Direzione Generale ICQRF

Stefano Sequino - Ispettore dell’Ispettorato Centrale Repressione Frodi

Lorena Timi - Ispettore dell’Ispettorato Centrale Repressione Frodi

Donato Ferrucci - Agronomo, Consigliere e Responsabile attività formative dell’Ordine Dottori Agronomi e Dottori Forestali della Provincia di Viterbo

DESTINATARI:

•             Personale tecnico e ispettivo degli Organismi di Controllo e di Vigilanza sulla certificazione dei prodotti BIO e di Qualità Regolamentata delle varie filiere agricole e agroalimentari;

•             Addetti al Controllo Qualità e auditor aziendale delle produzioni biologiche e di filiera;

•             Ispettori ed auditor per le certificazioni BRC-IFS-ISO- altra certificazioni volontarie;

•             Ufficiali e Agenti di Polizia Giudiziaria ed incaricati al Controllo Ufficiale

Ulteriori informazioni sul sito www.irvea.org